giovedì 31 maggio 2012

Dai Fratelli del Grande Oriente pietre di solidarietà concreta per le popolazioni colpite dal sisma in Emilia

Fonte: GOI

Solidarietà per le popolazioni colpite dal sisma in Emilia Romagna

 
Istituito un fondo per far fronte all'emergenza.

La Gran Loggia d’Italia è vicina agli abitanti dell'Emilia Romagna sia moralmente che con il proprio impegno diretto; è stato, infatti, istituito un apposito fondo di solidarietà per dare il nostro contributo agli aiuti e ai soccorsi delle comunità colpite.
 
Fonte:GLDI

martedì 29 maggio 2012

sabato 26 maggio 2012

Cosenza, 26 maggio 2012 - Convegno sul tema "Scienza - Ragione - Libertà"

La Loggia Francesco Saverio Salfi n.271 di Cosenza e l'Associazione Equipariamo, con il patrocinio del Grande Oriente d'Italia e del Collegio dei Maestri Venerabili della Calabria, organizza la Giornata di Solidarietà del "Fiume Pensante" - Concorso per n.4 Borse di Studio per la migliore Ricerca in Scienze Oncologiche. La giornata prevede alle 17, presso l'Holiday Inn di Cosenza, il Convegno sul tema "Scienza - Ragione - Libertà".
L'incontro, coordinato dal Prof. Sergio Tursi Prato, Consigliere dell'Ordine del Grande Oriente d'Italia, prevede la partecipazione ed interventi di: On. Mario Oliverio, Presidente Provincia di Cosenza, On. Gianpaolo Chiappetta, Consigliere Regionale e Membro del Consiglio d'Europa, Dott. Antonio Seminario, Presidente Collegio Maestri Venerabili G.O.I. Calabria, Avv. Antonio Giancarlo Perfetti Gran Maestro Aggiunto del Grande Oriente d'Italia, Prof. Sebastiano Andò, Preside Facoltà di Farmacia e Scienze della Nutrizione e della Salute, Università degli Studi della Calabria, Prof. Vincenzo Ferrari, Ordinario di Diritto Privato, Università degli Studi della Calabria, Avv. Ernesto d'Ippolito, Presidente dell'Accademia Cosentina, Ing. Domenico Cavaliere, Maestro Venerabile Loggia "Francesco Saverio Salfi", Dott. Arcangelo Badolati, Giornalista e Scrittore, Dott. Marco Cimmino, Garante d'Amicizia del Grande Oriente d'Italia, Prof. Mario Caligiuri, Assessore Cultura Regione Calabria. A tracciare le conclusioni, il Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia, Gustavo Raffi.

 Fonte: GOI

venerdì 25 maggio 2012

“Respirare l’istante”, libro sulla conoscenza di sé scritto da William Segal, artista statunitense allievo di Gudjieff


ROMA - È uscito da poco anche in Italia “Respirare l’Istante” (Tipheret editore), libro dello scrittore e artista americano William Segal. 
Questo libro, pubblicato qualche anno fa negli Stati Uniti con il titolo “Opening”, nasce da una raccolta di annotazioni, commenti e osservazioni che coprono un periodo di vent’anni, dal 1985 al 1997. L’autore, dopo essere stato molto vicino a Piotr Demianovich Ouspensky, nella seconda metà degli anni quaranta è stato allievo diretto di Georges Ivanovitch Gurdjieff e dopo la morte di quest’ultimo ha guidato molte persone verso il suo Insegnamento. 
William Segal (1904 - 2000) è stato interessato al pensiero orientale e alla meditazione. Ha studiato con molti leader religiosi del ventesimo secolo. Pionieri zen come Daisetsu Teitaro Suzuki e Paul Reps erano suoi amici personali. 
“Respirare l’Istante” raccoglie un insieme di scritti che difficilmente si possono definire un’opera letteraria: sono piuttosto una serie di osservazioni sulla vita di un uomo del nostro tempo, che forse potranno aiutare coloro che desiderano conoscere se stessi e comprendere meglio la struttura dell’uomo, le sue limitazioni e le sue possibilità. Il loro scopo e quello di prepararci a partecipare in modo più intelligente, più cosciente, al processo di trasformazione, ossia, indicarci la strada per realizzare il nostro ruolo di autentici esseri umani.
La domanda preferita da Segal era: “Chi sei?” Sentiva che parlare di ogni cosa è una menzogna e che la verità reale è silenziosa.His writings, largely notes, transcripts, brief tracts, and poetic invocations, all point in that direction along the inner way. I suoi scritti, in gran parte note, trascrizioni, brevi periodi e invocazioni poetiche, puntano tutti in questa direzione lungo il cammino interiore. 
Così scrive di lui il regista teatrale Peter Brook: “William Segal guarda al mondo di fuori e ci conduce all’uomo William Segal. I suoi spazi e i suoi silenzi ci conducono ad un segreto nucleo di meditazione. Questo nucleo non ha nome, ma ne siamo toccati perché appartiene a noi tutti, e allo stesso tempo la sua espressione è unica e si presenta in un unico creatore. L’arte è anima”. 
“Idee e modelli di un nuovo universo come quelle di G. I. Gurdjieff - sottolinea lo stesso Segal - non compaiono ogni decennio e, fin dal primo incontro con le idee di Gurdjieff, sono rimasto colpito dalla loro profondità e importanza. L’esperienza personale mi ha poi progressivamente portato a riconoscerne l’essenziale verità”.

  Fonte: Gruppo Bonanno Editore - Ufficio Stampa Tipheret

giovedì 24 maggio 2012

26 Maggio 2012, – Sala Rossa, Palazzo San Bernardino - Rossano Calabro ( CS): CERIMONIA DI PREMIAZIONE IV EDIZIONE BORSE DI STUDIO “GIOVANNI GHINAZZI”


Fonte: GLDI

(Il Giornale del Piemonte) Bianchi a Torino: "Per vincere la crisi bisogna riscoprire la solidarietà"

Fonte: GOI

Uno dei più prestigiosi Ordini (San Galgano) Equestri italiani fa la sua comparsa a Salerno.

Leggio a forma di Spada
nella cappella di Montesiepi
Domenica prossima 27 maggio, presso l’albergo “Le dodici lune” di Montecorvino Rovella si terrà un Agape conviviale dell’Ordine Internazionale della Santa Spada di San Galgano (O.I.S.S.S.G.).
Spada
L’Ordine nato nel 1991, ad opera di un gruppo di persone animato da spirito cristiano e cavalleresco coordinati dal cavaliere Adriano Ceri di Massa Marittima.
Il cardine spirituale dell’Ordine è “la pace nel mondo e la solidarietà tra i popoli” ed è ispirato alla Spada (strumento di guerra) che San Galgano aveva trasformato in croce (segno di pace e redenzione universale).
Alla costituzione dell’Ordine vollero esprimere i loro voto augurali il vescovo di Volterra, il vescovo di Massa Marittima , l’abate di Casamari e l’Abate di S. Anastasio (l’ abbazia di Fossanova non è più cistercense).
L’Ordine , nel corso degli anni, si è accresciuto annoverando tra le sue fila illustri cavalieri e dame da tutta Italia.
Alla morte del Gran Maestro , avvenuta nel 2006, l’Ordine entrò “in sonno” per qualche anno, pur non perdendo l’ispirazione e la spiritualità che lo pervadeva.
Nel 2010, il primo cancelliere dell’Ordine Mariano Iodice, chiamato da numerosi fratelli riprendeva il lascito spirituale e organizzativo del sodalizio “risvegliandolo” e rifondandolo con rinnovato slancio. Così, dopo un intensa attività a livello nazionale,
L’Ordine di San Galgano fa la sua comparsa in provincia di Salerno cogliendo le tante richieste di studiosi e amanti della materia cavalleresca e templare .
Il Gran Maestro dell’Ordine, è docente; giornalista; direttore Mediapress - Agenzia di Stampa Nazionale; Presidente Aicol (Associazione Italiana Comunicatori On Line); ricercatore e formatore in Comunicazione istituzionale e d’impresa, teorie e tecnologie per la società della conoscenza; esperto di Reti Internet; manager government affairs. Di origini napoletane, lavora e risiede a Salerno. Studioso di egittologia, esoterismo e storia e dottrina massonica. Ex sportivo praticante (è stato istruttore di Krav Maga), appassionato di viaggi, attivamente impegnato in associazioni di volontariato e animaliste.

Fonte: G.M. Mariano Iodice

LA CARTA DEI VALORI DEL GRANDE ORIENTE DI FRANCIA

Il Grande Oriente di Francia ha presentato una "Carta dei valori"; si tratta di un' importante documento, che attualizza i valori storici della Massoneria.
 
 
 
 
 Fonte: Tra Squadra e Compasso

mercoledì 23 maggio 2012

Livorno 31 maggio 2012 - Nel segno della democrazia


Fonte: GOI

1° GIUGNO 2012 ORE 19 ROMA - SALA PROTOMOTECA DEL CAMPIDOGLIO: "Il messaggio VIVENTE di Papa Giovanni Paolo II"


L'evento ha lo scopo di far conoscere a tutti Papa Giovanni Paolo II, uomo di forte temperamento, di grande tenacia, di fervido coraggio e grande messaggero di pace.
Si ricorrerà alla presentazione di video, al fine di  invitare persone a testimoniare direttamente o indirettamente l’amore del Papa.
Obiettivi:
  • Coinvolgere la comunità dando un messaggio di speranza e di amore avendo come riferimento e guida nella loro vita papa Wojtyla, che ha donato tanto amore;
  • Far conoscere l’impegno di Papa Giovanni Paolo II nel seminare ragioni di vita e di speranza, nel rivendicare la dignità  di ogni uomo credente o non credente e il rispetto della libertà e dei diritti umani poiché il suo obiettivo è sempre  stato quello di indicare a tutti la via della verità e dei valori morali come unica strada  che può assicurare un avvenire più umano, più giusto, più pacifico.
  • Far capire come l’amato pontefice ha testimoniato con la sua esistenza che la sofferenza va accolta con serenità perché, come Egli ci ha insegnato, la vita è un dono e va vissuta fino in fondo accettando tutti i suoi aspetti, anche quelli più duri. Certamente il suo esempio è da prendere a modello di riferimento.
Fonte: providaitalia.org

martedì 22 maggio 2012

BLOIS, Vendredi 1 Juin 2012, Conférence : La Grande Loge de France, un Humanisme entre éthique et spiritualité

Conférence publique à BLOIS le vendredi 1 juin 2012 à 19 heures avec Alain Noël Dubart, Grand Maitre de la Grande Loge de France sur le thème  « La Grande Loge de France, un Humanisme entre éthique et spiritualité »
Salle Jorge Semprun 25 rue Jean-Baptiste Charcot – 41000 Blois





Fonte: Gadlu

Mardi 29 Mai 2012, Conférence GODF : Quelle morale laïque pour quelle République?

Conférence publique sur le thème « Quelle morale laïque pour quelle République ? » le mardi 29 mai 2012 à 20 heures organisée au Temple Arthur Groussier du Grand Orient de France sous l’égide du Conseil de l’Ordre et de la Comission Nationale Permanente de la Laïcité.
Avec : Guy ARCIZET Grand Maître du Grand Orient de France – Charles COUTEL Directeur de l’Institut d’Etude des Faits Religieux – Samuel TOMEI Docteur en Histoire contemporaine -
La conférence sera présidée par Roger CORDIER, Président de la Commission Nationale Permanente de la Laïcité.
 - Hôtel Cadet – 16, rue Cadet – 75009 Paris – Temple Arthur Groussier
Réservation obligatoire : nicole.revidon@godf.org

 Fonte: gadlu

G.·. L.·. Constitucional del Perú organizará CLIPSAS 2013 en el Valle de Lima


LA 51º ASAMBLEA GENERAL DE CLIPSAS, ACORDO REALIZAR SU PROXIMA ASAMBLEA EN LA CIUDAD DE LIMA-PERU EN EL AÑO 2013.
LA DELEGACION PERUANA PRESIDIDA POR EL M:.R:.H:. JULIO CARLOS PACHECO GIRON, PRESENTO LA MOCION LA CUAL FUE APROBADA POR MAYORIA ABSOLUTA.
ESTA DESICION DE LOS MIEMBROS DE CLIPSAS – LA MÁS GRANDE ORGANIZACIÓN MASÓNICA DEL MUNDO MASONICO -, ES UN ALTO HONOR PARA LA MASONERIA PERUANA Y PARA LOS RR:.Y QQ:.HH:. DE LA GRAN LOGIA CONSTITUCIONAL DEL PERU QUIENES SERAN LOS ORGANIZADORES EN EL 2013 DE TAN IMPORTANTE CONCLAVE DE LA MASONERIA MUNDIAL.

CLIPSAS es la mayor organización mundial de la Francmasonería liberal y adogmática la cual agrupa a 91 Obediencias de 47 países de Europa, África, Asia y las Américas el torno al Llamado de Estrasburgo.
CLIPSAS en su declaración de principios manifiesta su fidelidad absoluta al mensaje de tolerancia, fraternidad y unión contenido en las Constituciones de Anderson, ya que la Masonería tiene como misión reunir personas que sin ella resultarían extraños entre ellos y que el Masón tiene el deber de ser un elemento de concordia entre todos los seres humanos.
CLIPSAS también considera que lo esencial de la Masonería consiste en su ideal social de fraternidad y deber y no en la observancia rígida de cualquier costumbre, aun cuando sea tradicional. Cree en una espiritualidad que una estrechamente a los seres humanos al futuro de la humanidad y a la mejora de sus condiciones de vida. Al ser progresiva, la Masonería liberal y adogmática, es consecuente en llevar a cabo en el seno de la sociedad científica moderna los principios originales de la Masonería que por su prolongación natural, la libertad completa del espíritu, no admite ninguna limitación a la libertad absoluta de conciencia.
FELICITACIONES AL M:.R:.H:. JULIO CARLOS PACHECO GIRON, POR LA TRASCEDENTAL NOMINACION DE LA GRAN LOGIA CONSTITUCIONAL COMO ORGANIZADOR DE LA 52º ASAMBLEA GENERAL DE CLIPSAS LA QUE SE REALIZARA EN LIMA LA TRES VECES CORONADA VILLA Y CAPITAL DEL PERU.



   

Fonte: H.·. Mario Rolleri

Yvette Ramon devient Très Puissant Souverain Grand Commandeur et Grand Maître de la Fédération Internationale Mixte le Droit Humain.

En exclusivité pour les lectrices et les lecteurs de ce bloc-notes, je peux vous annoncer qu'Yvette Ramon, actuelle Souverain Grand Commandeur du Suprême Conseil Mixte français de la Fédération Internationale Mixte "Le Droit Humain", vient d'être élue Très Puissant Souverain Grand Commandeur et Grand Maître de la Fédération Internationale Mixte Le Droit Humain.
L'Ordre International Mixte le Droit humain est la première obédience maçonnique miste du monde créée en 1893 en France par Maria Deraismes et Georges Martin.
Yvette Ramon est entrée en Franc-Maçonnerie le 31 mai 1975 à 30 ans, elle est depuis lors (et donc depuis 37 ans) fidèle à la loge "Jean-Macé" d'Epinal.
Le Convent de la fédération Internationale du Droit Humain se déroule actuellement dans les Salons de l'Aveyron à Paris (près de Bercy). Il prendra fin tout à l'heure.
Les délégations des fédérations du DH de Maurice, d'Argentine, de Roumanie, du Cameroun, du Chili, du Paraguay, de Madagascar, de Bulgarie, de Pologne, de Colombie, du Portugal, de Scandinavie (Danemark, Suède, Novège), du Canada, de Suisse, d'Espagne, d'Australie, de Finlande, d'Italie, de Grande-Bretagne, d'Afrique de l'Ouest, des Etats-Unis, de Grèce, des Pays-Bas, d'Islande, d'Autriche de Belgique et évidemment de France ont présenté leurs salutations fraternelles.
Etaient également présentes les obédiences maçonniques amies françaises, la Grande Loge de France, la Grande Loge Féminine de France et le Suprême Conseil Féminin du REAA (toutes deux travaillant presque exclusivement au Rite Ecossais Ancien & Accepté comme le Droit Humain), le Grand Orient de France (Obédience et représentants des hauts grades du REAA au GODF).
La nouvelle constitution internationale de la Fédération du Droit Humain a été adoptée.
Bonne chance à Yvette Ramon dans ses nouvelles fonctions!
Jean-Laurent Turbet

Fonte:rdyork 

lunedì 21 maggio 2012

7 Giugno 2012: Conferenza "Garibaldi dai moti sud americani al Risorgimento italico"

Tradizionale appuntamento dell'Antica Società Storica Maremmana e della Loggia Pacciardi n.1339, il prossimo 7 giugno alle ore 16.30 presso la Sala Pegaso del palazzo della Provincia di Grosseto. Questa è la seconda iniziativa delle cinque in programma per il corrente anno, patrocinate dal Comune e dalla Provincia di Grosseto.
L'incontro prevede interventi della dott.ssa Giuseppina Scotti, saggista e Presidente UniTre e del professor Gerardo Palermo, storico ed opinionista, Luciano Manganelli, Maestro Venerabile della Loggia Pacciardi, Paolo Pisani, Antica Società Storica Maremmana, Roberto Breschi, già Maestro Venerabile della Loggia Pacciardi.

  
Fonte: GOI



domenica 20 maggio 2012

TERREMOTO IN EMILIA ROMAGNA: SOLIDARIETA' MASSONICA

Nelle prime ore di oggi 20 Maggio 2012, un disastroso sisma ha colpito - tra gli altri Centri - Finale Emilia, Modena, Mirandola, Ferrara, San Felice sul Panaro, S. Agostino, Bondeno di Ferrara, Bologna, S. Alberto di S. Pietro, provocando vittime oltre a danni ingentissimi. Basti pensare che la violenza tellurica è stata prossima a quella sviluppatasi all'Aquila.
Non è strano che la Terra ci ricordi quanto forte sia la Natura e quanto piccolo e indifeso sia l'Uomo di fronte ad essa.
Ma è strana ai miei occhi la vicinanza tra questo evento e quello scellerato si Brindisi: nel mio voler interpretare i segni, ho visto la ribellione anche della Terra alle nefandezze umane.
Non certo una "punizione" quanto un sussulto di raccapriccio anche della crosta terrestre: il corrugarsi di essa, come la fronte di una Madre pensierosa.
Qui interpreto i sentimenti di viva partecipazione e profondo cordoglio dei Massoni della Comunione di Piazza del Gesù della Gran Loggia Nazionale Italiana ed il loro desiderio che tutti i Massoni, a qualunque gruppo appartengano, uniscano le loro forze per dare aiuto concreto e tangibile alle popolazioni, con ogni iniziativa e mezzo per ciò utili.
Ancora una volta la mobilitazione della Protezione Civile, delle Forze dell'Ordine e dei Soccorsi Sanitari è stata immediata e quanto più possibile efficiente: grazie a queste Donne ed a questi Uomini che con silente abnegazione nobilitano la nostra Patria, specie nei momenti più tragici.
 
 
                                                                Giuseppe Bellantonio
                                               G.M.Em.to "Gran Loggia Nazionale Italiana"
 
 
Fonte:giuseppebellantonio.blogspot.it

sabato 19 maggio 2012

BRINDISI: UN'ALTRA PAGINA LUTTUOSA NELLA STORIA D'ITALIA

Il dolore, il lutto, lo stupore attonito si sono stampati dentro di noi: da stamani niente più è come prima e tutti i Cittadini si stanno interrogando con animo costernato.
Non mi sento di aggiungere parole alle tante parole che oggi e nei prossimi giorni saranno spese, a ragione.  Anche perchè molte parole potrebbero assumere i toni di una retorica che stonerebbe con la sacralità imposta dal sangue di questi innocenti colpiti dalla mano invisibile di chi semina terrore.
Preferisco il silenzio, la riflessione: cui tento sempre di unire la Speranza, in nome della quale chi costruisce si prefigge scopi degni.
Un sentito e partecipe sentimento di solidarietà alle Vittime ed alle loro Famiglie, certo che l'impegno delle Forze dell'Ordine, della Magistratura, delle Istituzioni tutte, saprà dare ai Cittadini le giuste risposte.

Roma, 19 Maggio 2012                                        Giuseppe Bellantonio
                                                                            Cittadino Italiano



Fonte: giuseppebellantonio.blogspot.it

venerdì 18 maggio 2012

Firenze, 18 Maggio 2012 : Incontro di Opera Omnia.


Conferenza di Daniele Panizza su “Documenti storici per il futuro della Massoneria” cui farà seguito la presentazione del libro di Massimo Paterni “I libri di Tartessia“.
Ore 20 all’Hotel Mediterraneo di Firenze

Fonte: Opera Omnia

mercoledì 16 maggio 2012

LA MISSIONE INIZIATICA DEL CONTE DI CAGLIOSTRO Di Mariano Iodice 3.33

Nei nostri studi sul “Triangolo Egizio di Napoli” – in parte divulgati nel mondo profano nel 2007 con un docufilm e alcuni articoli e pubblicazioni (Sky Sat 8, Hera, AgMediapress)- abbiamo rivelato i fini e i travagli massonici del Conte di Cagliostro nel suo soggiorno a Napoli. Ma Napoli non fu che una tappa, noi riteniamo una delle più importanti ai fini della costituzione del suo Sistema massonico Egizio, della missione inziatica del Conte. Una missione che si sviluppò su due direttrici. Una è stata ampiamente dimostrata da molti studiosi della Libera Muratoria: la riunificazione di Riti , consacrata sull’altare sapienzale, dottrinale e ermetico egizio. Il secondo aspetto della missione iniziatica del Conte, fino ad oggi non è stato mai messo in luce, sicuramente racchiuso nei suoi scritti bruciati ( ma con ogni evidenza custoditi ben protetti in archivi inaccessibili agli studiosi). Secondo gli storiografi del mondo profano, e in parte ahimè anche secondo il parere di illustri Fratelli Liberi Muratori, il viaggio del conte di Cagliostro, alias Giuseppe Balsamo, fu solo un peregrinare in tutta Europa di un abile terapeuta spagirico e, nel peggiore dei casi di un classico avventuriero del ‘700. In realtà, come dicevamo poc’anzi, il Conte visitò le Logge Massoniche più autorevoli- che allora andavano nascendo in Europa compresi i circoli iniziatici che avevano in animo di alzare le colonne- nel tentativo di dare come fondamento dl Rito i precetti degli antichi Ierofanti egizi. Ma questo fu solo il “velo” che occultava, addirittura agli stessi Fratelli –tranne pochissimi al corrente della verità-, la sua vera missione iniziatica. In realtà, i luoghi visitati dal Conte erano tappe di una ricerca prima simbolica, e poi potremmo dire archeologica, della “prova” del fondamento egizio della religione cristiana. Una ricerca che ebbe buon fine. Una prova che egli intendeva presentare a papa Pio VI, non sappiamo se per ingenuità buona fede o per un sacrificio della sua stessa vita che riteneva necessari per tramandare a Fratelli di altre epoche. Abbiamo ricostruito la “Mappa simbolica”, città per città del Conte di Cagliostro che presto pubblicheremo [Nell’illustrazione allegata la cartina che illustra i viaggi del Conte di Cagliostro con le città dove vi sono prove che abbia sostato.].Già solo da una lettura superficiale di essa si può avere contezza della nostra teoria. Per quanto riguarda la “prova regina”, siamo certi di essere sulla strada giusta ma occorrono ancora attente e serie ricerche.
 
Fonte: Mariano Iodice, 3,33

Repubblica: Quel Mega Stand Massone...

Fonte: GLDI

Trento, Sabato 19 Maggio 2012: Conferenza "Laicità oggi: una proposta e una sfida"

Sabato 19 maggio alle 9.30 presso il Castello del Buonconsiglio di Trento (Sala delle Marangonerie), si terrà la conferenza pubblica sul tema 'Laicità oggi: una proposta e Una Sfida'. Il programma dell'incontro, coordinato dal giornalista Giuseppe De Cesare, dopo il saluto di Roberto Cirimbelli, presidente del Collegio Circoscrizionale del Trentino-Alto Adige, vedrà gli interventi di: Morris L. Ghezzi, ordinario di Sociologia del Diritto Università degli Studi di Milano; Stefano Bisi, giornalista e presidente del Collegio della Toscana; Dino Cofrancesco, docente di Storia e Filosofia Politica Università di Genova; Don Paolo Renner, teologo e direttore Istituto Scienze Religiose Bolzano; Claudio Bonvecchio, docente di Filosofia delle Scienze Sociali Università degli Studi dell'Insubria. A tracciare le conclusioni, il Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia, Gustavo Raffi. 
Nel pomeriggio, con inizio alle 15.30, sempre nella Sala delle Marangonerie del Castello del Buonconsiglio, si terrà il Seminario di Studio del Primo Grado riservato ai Fratelli del Grande Oriente d'Italia. Il programma dei lavori prevede interventi e contributi di Roberto Cirimbelli, presidente del Collegio Circoscrizionale del Trentino-Alto Adige; Bernardino Fioravanti, sul tema 'La storia del Grado di Apprendista'; Stefano Bisi, 'La tegolatura: come avveniva e come avviene'; Claudio Bonvecchio, 'Il Grado di Apprendista: un percorso simbolico'; Giuseppe Abramo, 'Il silenzio dell'Apprendista'; Morris Ghezzi 'I Lavori in Grado di Apprendista'; Peter Litturi 'Longissima via: i viaggi dell'Apprendista'. Alle 18 le conclusioni del Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia, Gustavo Raffi.
Roma, Villa il Vascello 16 maggio 2012.



 Fonte: GOI

Social Media Code of Conduct for Massachusetts Freemasons.


Fonte: Grand Lodge of Massachusetts

martedì 15 maggio 2012

lunedì 14 maggio 2012

3° RADUNO ITALIANO MASONIC BIKERS

GIOVEDI' 31 MAGGIO 2012 DALLE h. 16,00 CHECK-IN c/o ALBERGO PORTO di BOLOGNA
dalle h. 19,30 alle 22,30 saluto ai partecipanti condito di mortadella, salame, ciccioli e buon vino all'Osteria del Sole di Bologna (la piu' vecchia Osteria d'Italia e d'Europa, aperta ininterrottamente dal 1465 nel cuore della vecchia Bologna).

VENERDI' 1° GIUGNO 2012 partenza dall'Hotel alle h.9,00 direzione Sant'Agata Bolognese e visita alla fabbrica e al museo LAMBORGHINI.
Dopo la visita direzione colline bolognesi e sosta a Pontecchio Marconi e pranzo.
Alle 14,30 visita alla Fabbrica e al Museo DUCATI a BORGO PANIGALE (BO).
Ritorno all'Hotel alle h.18,00 - alle 20,30 cena sotto i portici della vecchia Bologna, alla fine giro turistico del centro bolognese.

SABATO 2 GIUGNO 2012 partenza dall'Hotel alle h.9,00 direzione colli bolognesi per un giro turistico delle valli bolognesi con sosta a Livergnano, le case nella roccia, alla "terrazza panoramica di Loiano", una terrazza naturale con vista sui colli, sosta caffe' alla Raticosa (906 m.s.l.m.) un punto di ritrovo dei motociclisti e uno dei punti piu' belli per vedere il passaggio della Mille Miglia. Successivamente sosta-pranzo sul lago Brasimone. Alle 15,00 partenza per Savigno, le curve di Cereglio e rientro in Hotel, tot. 150 km. Alle h. 20,30 cena in un ristorante bolognese con le moto parcheggiate nel giardino che delimita il locale.

DOMENICA 3 GIUGNO 2012 partenza dall'Hotel alle h. 9,30 direzione San Luca, la basilica cara ai bolognesi che domina Bologna e del suo portico fatto di 666 arcate, dopo al giardino dell'Osservanza, un altro balcone su Bologna. Dall'Osservanza ultimo giro in centro a Bologna e rientro all'Hotel per i saluti di rito.
 
Fonte: Masonic Moto Club Italia

Una giornata per non dimenticare.

 
La Massoneria spagnola e francese hanno ricordato lo scorso 12 Maggio, gli internati nel campo di concentramento di Argeles sur Mer. Nel 1939 l'ambasciata messicana in Francia riferiva di 527.843 rifugiati politici spagnoli nei campi di Agde, San Cyprien, Barcares, Argelès-sur-Mer, Mazeres, Septfonds, il forte di Collioure e molti altri. 
 
Fonte: rdyork

sabato 12 maggio 2012

Notícias do GRANDE ORIENTE MAÇÔNICO PAN-AMERICANO-GOMP.

 

INSTALAÇÃO DE VENERÁVEL MESTRE NA AUGUSTA E RESPEITÁVEL LOJA SIMBÓLICA ROBERT AMBELAIN Nº 05

No dia 08 de maio de 2012 o Sereníssimo Grão-Mestre do GOMP, Ilustre e Poderoso Irmão Sergio Sargo, 33º,66º,90º,95º,96º, esteve presente na Instalação de Venerável Mestre do Ilustre Irmão Márcio da Silva Magalhães,30º que foi eleito para presidir a primeira Loja do Rito Antigo e Primitivo de Memphis, com sede no Litoral Sul Paulista. A presente Cerimônia foi abrilhantada com as ilustres presenças das seguintes autoridades maçônicas: Eminente Grão-Mestre Adjunto da GLOSMAB, Irmão Rodolfo Almeida, 33º,95º, Eminente Grão-Mestre Adjunto do GOMB, Irmão Ricardo Saliba e do Grande Secretário de Relações Interiores do GOMB, Irmão Carlos Eduardo. 
 
SUPREMO CONSELHO PAN-AMERICANO DO GRAU 33 REALIZA ELEVAÇÃO AOS GRAUS 9 E 30

No dia 05 de maio de 2012 o Supremo Conselho Pan-americano do Grau 33 do Rito Escocês Antigo e Aceito, realizou duas significativas Sessões Magnas de Elevação, primeiramente no período da manhã reuniu-se o Ilustre Conselho de Kadosh "Cavaleiros do Sol nº 01" , para realização do Grau 30 e no período da tarde reuniu-se a Excelsa Loja de Perfeição "Sabedoria Infinita nº 02", para a realização do Grau 9. Nesta oportunidade diversos Irmãos de ambos Corpos Filosóficos, subiram mais um degrau da Carreira Maçônica. Estiveram presentes ao evento as seguintes autoridades: Soberana Grande Comendadora do Grau 33, Ilustre e Poderosa Irmã Dolores Ugarte Gangotena, 33º, 95º, o Ilustre e Poderoso Irmão Sergio Sargo, 33º,66º,90º,95º,96º - Sereníssimo Grão-Mestre do GOMP e Soberano Grande Conservador Geral do Brasil do Grau 95 do Rito Antigo e Primitivo de Memphis, a Ilustre e Poderosa Irmã Iris Biralli Borazo, 33º, 95º - Membro Efetivo do Sacro Colegio do Supremo Conselho do Grau 33 e do Soberano Santuário do Brasil do Grau 95 e a Sereníssima Grã-Mestra e o Eminente Grão-Mestre Adjunto da GLOMMESP, Ilustres Irmãos Lucila Borelli Cheade e Ibrahim Cheade.

FUNDAÇÃO DE LOJA DO RITO ANTIGO E PRIMITIVO DE MEMPHIS

No dia 24 de abril de 2012 foi inaugurada uma nova Loja sob a juridição do Grande Oriente Maçônico Pan-americano - GOMP, a Augusta e Respeitável Loja Maçônica Robert Ambelain nº 05, que terá sua sede em São Vicente, Litoral Sul Paulista e será presidida pelo Irmão Márcio da Silva Magalhães, 28º. A Loja trabalhará no Rito Antigo e Primitivo de Memphis (Montauban 1815) e adotou como nome um dos maiores expoentes dos Ritos Egípcios no Mundo, o Mui Ilustre e Poderoso Grande Hierofante Robert Ambelain, 33º,66º,90º,95º,99º, Grande Iniciado Francês, mundialmente respeitado no círculo maçônico e esotérico, com vasta obra literária sobre a Maçonaria e outros temas esotéricos de grande relevância.
 
 
 
TRATADO DE AMIZADE ENTRE E O SOBERANO SANTUÁRIO DO BRASIL E O SOBERANO SANTUÁRIO DO APRMM - EUROPA

No dia 15 de abril de 2012 o Soberano Santuário do Brasil do Rito Antigo e Primitivo de Memphis (Montauban, 1815) e o Soberano Santuário do Antigo e Primitivo Rito de Memphis-Misraim para Europa e Países de Língua Francesa, realizaram um Tratado de Amizade e Mútuo Reconhecimento, estreitando os Laços de Fraternidade entre os Irmãos praticantes dos Ritos Maçônicos Egípcios.
 
TRATADO DE AMIZADE COM O GRANDE ORIENTE MAÇÔNICO DO BRASIL - GOMB

No dia 14 de abril de 2012 com a intenção de estreitar os laços de Fraternidade entre o Grande Oriente Maçônico Pan-americano - GOMP e o Grande Oriente Maçônico do Brasil - GOMB, ambas Potências firmaram um Tratado de Amizade e Mútuo Reconhecimento através dos Sereníssimos Grãos-Mestres, Irmão Sergio Sargo do GOMP e Irmão Tullio Luigi Farini do GOMB. Nessa oportunidade, também esteve presente realizando Tratado com o GOMB, o Sereníssimo Irmão Humberto Pereira, Grão-Mestre do Grande Oriente Maçônico Confederado do Brasil - GOMCB. A Sessão transcorreu em um ambiente de extrema harmonia e alegria, com a presença de diversos Irmãos.


SOBERANO SANTUÁRIO DO BRASIL RECEBE TRATADO DE RECONHECIMENTO DO SOBERANO SANTUÁRIO DOS ESTADOS UNIDOS DA AMÉRICA
No dia 10 de abril de 2012 o Soberano Santuário do Brasil do Rito Antigo e Primitivo de Memphis (Montauban, 1815), presidido pelo Ilustre e Poderoso Irmão Sergio Sargo, 33º, 66º, 90º, 95º, 96º - Soberano Grande Conservador Geral do Brasil, obteve a honra e a alegria de receber um Tratado de Reconhecimento do Ilustre e Poderoso Irmão Joseph Burris II , 33º, 90º, 95º, 96º - Soberano Grande Conservador Geral dos Estados Unidos da América.

 
SERENÍSSIMO GRÃO-MESTRE DO GOMP É NOMEADO MEMBRO DO SANTO IMPÉRIO DA ORDEM MAÇÔNICA DE MEMPHIS

No dia 26 de março de 2012, o Sereníssimo Grão-Mestre do GOMP, Ilustre e Poderoso Irmão Sergio Sargo, 33º, 66º, 90º, 95º, obteve a honra de ser elevado ao Grau 96 do Rito Antigo e Primitivo de Memphis (Montauban, 1815) pelo Grande Hierofante do Rito de Memphis, Mui Ilustre e Poderoso Irmão Juan Vicente Núñez Álvarez, 33º, 66º, 90º, 95º, 97º, passando a compor "ad vitam", juntamente com mais 11 Irmãos, o Conselho de Magis e o Santo Império da Ordem Maçônica de Memphis, orgão máximo que administra o Rito de Memphis no Mundo. Os Obreiros das Lojas jurisdicionadas ao GOMP, estão plenos de alegria por ter seu Grão-Mestre e pela primeira vez um Irmão Brasileiro, na Alta-administração do Rito Antigo e Primitivo de Memphis (Montauban, 1815) no Soberano Santuário Geral.

GOMP INGRESSA COMO OBEDIÊNCIA MEMBRO DA COMAM

Entre os dias 15 e 17 de março de 2012 ocorreu em São Paulo, Capital - Brasil, a Assembléia Geral e Colóquio da Conferência Maçônica Americana (COMAM), maior Entidade Maçônica do Continente Americano, a congregar em plena igualdade, Obediências Maçônicas: masculinas, femininas e mistas, que se reúnem anualmente para tratar de assuntos de interesse da Maçonaria e da Humanidade, principalmente do Continente Americano. E com grande alegria informamos que o GOMP passou a integrar o quadro de Obediências Membros da COMAM, ingresso este, que traz enorme orgulho a todos os Obreiros do GOMP e reflete o reconhecimento pelo sério trabalho realizado por esta Obediência. O Sereníssimo Grão-Mestre, Irmão Sergio Sargo, 33º, 66º, 90º, 95º, esteve presente com sua comitiva em todas as atividades da COMAM, participando e prestigiando efetivamente o evento, inclusive fechando diversos Tratados de Amizade nacionais e internacionais. Nosso Grão-Mestre Sergio Sargo, obteve a honra de ter sido nomeado com mais dois Irmãos (Argentina e Peru), para ser um dos redatores do documento final dos trabalhos realizados durante o colóquio da COMAM 2012.
 
Fonte: Irmão Sergio Sargo, 33º,66º,90º,95º,96º
 
 

venerdì 11 maggio 2012

El Supremo Consejo Masónico de Colombia insta a abrir la Masonería a la mujer.

En la reunión celebrada en Barranquilla el pasado 4 de diciembre, el Supremo Consejo 33º del Rito Escocés Antiguo y Aceptado, fundado en 1833, aprobó una ponencia por la cual se insta a las Grandes Logias territoriales de Colombia –las cuales administran los 3 primeros grados- a que permitan la creación de logias mixtas y femeninas, manteniéndose como exclusivamente masculinas las que así lo deseen.
La ponencia será debatida con las Grandes Logias territoriales, para una vez alcanzados los debidos acuerdos, se proceda a la elaboración de los reglamentos a través de tratados entre las diversas potencias masónicas. Una vez realizados los mismos,  las Grandes Logias territoriales procederán a adecuar sus respectivos estatutos.
Con ello la Masonería colombiana acepta armonizarse en el seno  de la Masonería Liberal y Adogmática al abrirse de forma natural y definitiva a la integración de la mujer en la francmasonería.
Fonte: Fenix

Du 14 Mai au 31 Août 2012: Exposition Franc-maçonnerie et Voyages à Rochefort.


Fonte: GLDF